Formazione dei lavoratori in materia di sicurezza art. 37

Formazione dei lavoratori in materia di sicurezza art. 37

Formazione dei lavoratori in materia di sicurezza art. 37. Il Decreto Legislativo 81/08 TESTO UNICO SULLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO e il successivo l’Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011 definiscono i contenuti minimi e le modalità di formazione dei lavoratori.

Entro quanto deve essere svolta la formazione?
Entro 60 giorni dall’assunzione.

Modalità della formazione.
In base all’accordo il percorso formativo per i lavoratori si articola in:

A.     formazione generale uguale per tutti i lavoratori di durata non
inferiore a 4 ore.

B.     formazione specifica per settori di rischio.

C.     aggiornamento periodico.

A) Primo Modulo.
Formazione Generale di base uguale per tutti sui concetti generali.

B) Secondo Modulo.
Formazione Specifica in base alla classificazione dei settori ATECO
Macrocategorie di rischio e corrispondenza ATECO.

Formazione dei lavoratori in materia di sicurezza art 37

C) Aggiornamento quinquennale.

Durata minima 6 ore. Non devono essere trattati nuovamente gli argomenti già affrontati nei corsi di base, ma si dovranno trattare:

  • Approfondimenti giuridici-normativi.
  • Aggiornamenti tecnici.
  • Aggiornamenti su organizzazione e gestione.
  • Fonti di rischio e misure di protezione.

Quando deve essere effettuato l’aggiornamento?
I 5 anni si calcolano dalla data della conclusione della formazione specifica di settore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *