Corso di formazione per cameriere di sala

Corso di formazione per cameriere di sala, organizzato da Parasio srl Formazione e Mediazione.
 266 corsi di formazione gratuiti della Regione Liguria

 

Corso di formazione per cameriere di sala, organizzato da Parasio srl Formazione e Mediazione.

Il Corso di formazione per cameriere di sala è un progetto cofinanziato dall’Unione Europea nell’ambito del Programma Operativo Regione Liguria 2014-2020 Fondo Sociale Europeo – Asse 1 Occupazione – viene organizzato da Parasio srl Formazione e Mediazione.

Per accedere al corso gli interessati dovranno presentare apposita domanda di iscrizione, in regola con la normativa vigente sull’imposta di bollo, presso la sede di: Parasio srl Formazione e Mediazione, Viale Matteotti 11/17 ad Imperia, tel. 0183.667064 dal  01/04/2016 sino alle ore 12.00 del 29/04/2016. Gli uffici sono aperti dal lunedì al giovedì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00 il venerdì dalle 9.00 alle 12.00.

 

Corso di formazione per cameriere di sala: un progetto cofinanziato dall’Unione Europea.

IL CORSO È COMPLETAMENTE GRATUITO I PARTECIPANTI SARANNO DOTATI DEI NECESSARI SUSSIDI DIDATTICI.

 

Informazioni generali sull’attività corsuale.

TITOLO DEL CORSO: CAMERIERE DI SALA.

Attestato che il corso rilascia:
Al termine del corso verrà rilasciato, previo superamento dell’ esame finale, attestato di qualifica per CAMERIERE DI RISTORANTE, COD. ISTAT 5.2.2.3.2.

Destinatari: 
n° 13 disoccupati, prioritariamente adulti con età superiore ai 24 anni e di lunga durata.

Figura professionale:
Il cameriere di ristorante è capace di occuparsi in modo autonomo e responsabile del servizio a tavola di pietanze e bevande nonché della loro vendita. Egli è in grado inoltre di: sistemare, apparecchiare e decorare le sale e i tavoli del ristorante, accogliere e sistemare i clienti consigliandoli sul menu e sulle bevande, prendere nota delle ordinazioni, servire pietanze e bevande, preparare il conto e effettuare le operazioni di cambio e di incasso per assegni o carte di credito e partecipare alla gestione della cassa. Egli può essere inoltre impegnato nella preparazione, allestimento e svolgimento di feste, banchetti, buffét, preparare e servire le bevande, prendendosi altresì cura del materiale d’uso (bicchieri, stoviglie, tovaglie, ecc).

Mercato del lavoro:
Questa figura può trovare impiego, come dipendente presso strutture alberghiere, hotel, ristoranti, pizzerie, bar, tavole calde ed aziende che si occupano di catering e preparazione/ allestimento buffet per eventi e cerimonie.

 

Modalità di svolgimento del progetto formativo.

DURATA E STRUTTURA DEL CORSO:
Il corso ha durata di 600 ore così suddivise:
- 420 teoria/pratica
- 180 stage.

ARTICOLAZIONE E FREQUENZA:
È previsto orario mattutino e/o pomeridiano, è concesso un numero di assenze massimo pari al  20%.

 

Requisiti di accesso alla selezione.

TITOLO DI STUDIO RICHIESTO:
È richiesto assolvimento dell’obbligo formativo.

ULTERIORI REQUISITI DI ACCESSO:
Non è richiesta esperienza pregressa nella professione.
Verrà data priorità di accesso al corso a coloro che hanno, al momento dell’iscrizione, un’età superiore ai 24 anni e che sono in cerca di lavoro da oltre 12 mesi.
Nel rispetto del principio delle pari opportunità uomo donna il 30% dei posti disponibili verrà riservato alla componente femminile.

 

Modalita’ di selezione dei partecipanti.

I candidati per essere ammessi al corso dovranno sostenere apposite prove attitudinali.

SEDE DELLE PROVE:
Parasio S.r.l. Formazione e Mediazione Viale Matteotti 11/17 Imperia.

TIPOLOGIA DELLE PROVE:
1 Prova scritta 1 Colloquio individuale motivazionale 2 giornate previste.

PROVA SCRITTA:
Test psico-attitudinale a risposta multipla chiusa.

COLLOQUIO:
La graduatoria di ammissione al colloquio verrà determinata sulla base di un punteggio minimo conseguibile nella prova scritta. Il colloquio individuale sarà di tipo motivazionale.

VALORI PERCENTUALI ATTRIBUITI ALLE PROVE:
Prova scritta: 30%,
Colloquio individuale motivazionale: 70%.

La selezione verrà considerata superata solo se il candidato totalizzerà un punteggio minimo, quale somma delle due prove, che verrà stabilito dalla commissione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *